Questo sito utilizza i cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Navigando su questo sito inoltre vengono scritti e/o letti sul tuo browser anche cookies gestiti da terze parti. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

Pompe di calore per Riscaldamento

13. 01. 18
posted by: Super User
Hits: 3725

Con la Pompa di Calore Riscaldi e Raffreschi la tua Casa Risparmiando

RISCALDATI RISPARMIANDO

La pompa di calore per riscaldamento/raffrescamento è uno dei dispositivi più ecologici esistenti al mondo per produrre caldo in inverno e fresco in estate con un bassissimo impatto ambientale, pochi costi di gestione e tanto risparmio sulla bolletta termica.

Abbattimento Bolletta del Gas
Grazie al suo COP > 4, la Pompa di Calore è in grado di estrarre calore dall’aria durante tutto l’anno a basso costo. Risparmierai così fino al 70% sulla bolletta del gas!

Incentivi fiscali del 65%
Grazie agli incentivi fiscali, il costo della Pompa di Calore diventa bassissimo. Lo stato garantisce incentivi fiscali del 65% sul costo della Pompa di Calore e sugli interventi di installazione

Caldo in Inverno, Fresco in Estate
Con un unico dispositivo centralizzato potrai riscaldare la casa durante i periodi freddi e raffrescarla durante l’estate, ad un costo davvero contenuto!

Inoltre il tuo immobile acquisirà un valore aggiunto e l’impianto ti farà migliorare la classe energetica della tua casa, con tutti i vantaggi connessi

Come funziona una pompa di calore? Come un frigorifero, ma al contrario
Quasi tutti noi abbiamo in casa abbiamo una sorta di pompa di calore modificata. Il frigorifero o il congelatore, infatti, funzionano come una pompa di calore, ma a ciclo inverso: il frigorifero estrae il calore dall’interno e lo disperde all’esterno tramite una resistenza, sfruttando quello che si chiama “ciclo freddo”. La pompa di calore utilizza invece il “ciclo caldo”, estraendo il caldo dall’ambiente in cui si trova e concentrandolo nel serbatoio interno.

Una Pompa di Calore può sostituire completamente una caldaia? Anche su impianti esistenti con termosifoni?
Si, un impianto a pompa di calore, se correttamente dimensionato, può andare a sostituire perfettamente un impianto di riscaldamento tradizionale. Inoltre le moderne pompe di calore possono produrre acqua fino a 65° che ben si adatta con un impianto di riscaldamento a termosifoni, anche considerando che spesso in passato le superfici radianti di questi impianti venivano sovradimensionate.

La Pompa di Calore produce Calore anche in Inverno?
Naturalmente! La pompa di calore viene configurata in base alla tipologia e al fabbisogno dell’abitazione in modo che questa sia sempre calda e che vi sia acqua calda anche durante gli inverni più rigidi. Grazie ad un ciclo alternato di compressione ed espansione dell’aria in una linea refrigerante, le pompe di calore possono estrarre calore dall’aria anche quando le temperature esterne sono sotto zero.

Perché mi conviene installare una Pompa di Calore per Riscaldamento?

  • RISPARMIO.

Il continuo aumento dei costi energetici e la sempre maggiore dipendenza dai combustibili fossili hanno portato allo sviluppo di soluzioni sostenibili per la produzione e lo sfruttamento efficiente dell’energia in particolar modo per le abitazioni residenziali private, perché in questo contesto gran parte del fabbisogno energetico è destinato al riscaldamento sia dell’edificio che dell’acqua sanitaria. La Pompa di Calore pone rimedio a queste esigenze, essendo uno degli impianti di riscaldamento più “puliti” ed ecosostenibili. Consuma un solo 1 kWh di corrente per produrre più di 4 kWh di energia per il riscaldamento, con un rapporto di 1:4 particolarmente vantaggioso sia dal punto di vista economico che ecologico. Visto che la corrente viene prodotta dall’impianto fotovoltaico abbinato, è possibile riscaldare gli ambienti senza emissioni di CO2, risparmiando.

  • CALDO + FRESCO DALL’AMBIENTE.

Cresce, inoltre, l’esigenza di molti proprietari di raffrescare la casa durante i mesi estivi. Se fino ad ora il calore è stato principalmente prodotto tramite metano, gasolio o Gpl il raffrescamento di un edificio è stato generato attraverso impianti di climatizzazione separati, oggi è possibile soddisfare ogni esigenza in termini di riscaldamento e raffrescamento utilizzando un’unica pompa di calore, con la quale ricavare a costo zero e senza emissioni nocive fino al 75% di energia dall’ambiente.

  • BASSA MANUTENZIONE.

Le pompe di calore richiedono pochissima manutenzione. Per la pompa di calore non sono necessari canne fumarie, serbatoi di carburante o scorte di combustibili (Gpl o Gasolio), quindi analisi dei fumi e pulizia camino decadono e saranno solo un brutto ricordo. E’ tuttavia consigliabile far visionare regolarmente la Pompa da un tecnico abilitato ogni due anni, per misurare pressione e temperature rilevanti.

Tipologie di impianto SACER

linea DAIKIN ROTEX

DAIKIN ROTEX HPSU COMPACT
L'ERA DEL RISCALDAMENTO RINNOVABILE

ROTEX HPSU compact combina in spazi ridottissimi la tecnica altamente efficiente della pompa di calore con un innovativo accumulatore di calore. La gestione elettronica massimizza contemporaneamente l’efficienza energetica, il comfort ambiente e la giusta temperatura per l’acqua calda. HPSU compact è “Smart Grid Ready” è pertanto è già predisposta oggi per il funzionamento a basso costo di domani. L’acqua sanitaria viene riscaldata in modo istantaneo assicurando il massimo della qualità igienica. Non ci si dovrebbe mai accontentare di standard inferiori.

Read more